HomePresentazioneProgramma 2017Ultime edizioniLibro degli ospitiContattiPagina You Tube

Piergiorgio Odifreddi 
Venerdì 24 luglio 2009 - ore 21.15
Formia - Centro CONI, via Appia L. Napoli 7
- Ingresso Libero -

Omaggio musicale di Giampaolo Ascolese  (Batteria) e Mauro Zazzarini (Sax tenore)

'È un grande genio e meriterebbe il Nobel', così dice di lui Dario Fo. Grazie alla presenza di Piergiorgio Odifreddi, matematico e grande divulgatore, una serata eccezionale per parlare di scienza e laicità.
Piergiorgio Odifreddi è nato a Cuneo nel 1950.
Si è laureato in Matematica a Torino e specializzato presso le universita' dell'Illinois e della California.
È stato Vising Professor presso numerose Università, in Cina, Australia, Unione Sovietica. Insegna logica presso l'Università di Torino e la Cornell University negli Stati  Uniti. Il suo lavoro scientifico è rivolto alla logica matematica e in particolare alla teoria della calcolabilità, che studia potenzialità e limitazione dei calcolatori. Il suo lavoro divulgativo esplora le connessioni tra la matematica e le scienze umane, dalla letteratura, alla pittura, dalla musica agli scacchi. Ha vinto il premio Galileo dell'Unione Matematica Italiana nel 1988, Il Premio Peano della Mathesis nel 2002, e nel 2006 il Premio Italgas per la divulgazione. Scrive articoli e recensioni su varie testate giornalistiche, tra cui 'Le Scienze, La Repubblica, La Stampa, L'Espresso. Dal 2008 Odifreddi è presidente onorario dell'Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti. Tra i suoi libri, tutti di grande successo, Il Vangelo secondo la scienza, Il matematico impenitenteLe menzogne di UlisseIl matematico impertinentePerché non possiamo essere cristiani (e meno che mai cattolici)La Via Lattea e i recentissimi
In principio era Darwin
In principio era Darwin Longanesi
La vita, il pensiero, il dibattito sull'evoluzionismo
Il bicentenario della nascita (12 febbraio 1809) e il centocinquantenario della pubblicazione del suo capolavoro
L'origine della specie (24 novembre 1859) ci forniscono una buona occasione per avvicinarci a Darwin, ripercorrendo insieme a Piergiorgio Odifreddi le tappe salienti del suo pensiero, le sue ripercussioni nella cultura moderna e le reazioni che ha scatenato di là e di qua del Tevere.
Il club dei matematici solitari
del prof. Odifreddi
 -  Mondadori
Piergiorgio Odifreddi raduna alcune delle più belle menti del pianeta, suoi ospiti nelle passate edizioni del Festival della matematica di Roma tra cui Umberto Eco, Amartya Sen, Dario Fo, Hans Magnus Enzensberger nel Club dei matematici solitari. Alcuni sono matematici di professione, altri di applicazione perché usano la matematica nelle loro discipline: letteratura, economia, religione. Altri di elezione perché dimostrano con i loro interventi la sostanziale unità delle due culture, umanistica e scientifica.
Una matematica mai noiosa, una disciplina capace di mediare tra scienza e umanesimo.
Il club dei matematici solitari del prof. Odifreddi
http://www.vialattea.net/odifreddi/
tuttilibri Formia